Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy

Pan carre’ all’orzo

Ricetta realizzata da: IrisZeroGlu

  • tempo 3 ore e 12 minuti
  • author
  • apparence Pagnotta
  • farina Tradizionali
  • 14
  • doratura media
panecarre_orzo_Web

Ingredienti

  • 200 g acqua
  • 100 g latte
  • 12 g lievito di birra fresco
  • 50 g burro (morbidissimo)
  • 15 g zucchero
  • 300 g farina manitoba
  • 200 g farina tipo 0
  • 8 g sale
  • Durante l’ultima lievitazione:
  • 10 g orzo solubile sciolto in poco latte

Esecuzione

Inserire l’acqua, il latte ed il lievito sbriciolato nel contenitore PAGNOTTA e, dopo un paio di minuti, aggiungere nell’ordine indicato i restanti ingredienti, tranne il sale. Selezionare il programma 14, il livello di doratura desiderato e premere il tasto START. La macchina inizia ad impastare per 22 minuti: aggiungere il sale dopo un paio di minuti. A circa metà impasto verificarne la consistenza, che deve risultare soda ed elastica: se troppo liquido aggiungere farina, se troppo asciutto aggiungere acqua. Esattamente dopo 1 ora e 30 minuti dall’avvio, prima che inizi l’ultima lievitazione, (sul display compare un tempo residuo pari a 1:35 per doratura chiara, 1:42 per doratura media e 1:49 per doratura scura), estrarre l’impasto dividerlo in due parti uguali. In una metà dell’impasto incorporare l’orzo sciolto in un cucchiaio di latte e impastare fino ad ottenere un colore omogeneo, eventualmente aggiungendo un po’ di farina se necessario. Stendere con il mattarello i due impasti formando due rettangoli di circa 50 x 20 cm. Sovrapporre l’impasto all’orzo su quello bianco e poi arrotolare dal lato corto, sigillando bene i bordi esterni. Trasferire l’impasto nel contenitore PAGNOTTA, dopo aver estratto le pale mescolatrici. Alla fine del programma, estrarre il pan carré dal contenitore entro pochi minuti. Appoggiarlo su una griglia e farlo raffreddare completamente prima di affettarlo.

Suggerimenti

Ottimo pane per la colazione, da consumare fresco o tostato. Si conserva per diversi giorni se ben avvolto in un canovaccio ed inserito in un sacchetto. Se invece si desidera realizzare delle fette biscottate, quando il pane è completamente freddo, tagliarlo a fette regolari di 1 cm e distribuirle su una teglia da forno. Trasferire in forno già caldo a 150° C e tostare le fette fino a quando risultano ben secche.

La tua area personale

x

oppure Registrati